La tecnologia Ray Tracing anche sulle prossime console?

Alcuni degli ultimi titoli tripla A come Battlefield V e Metro Exodus possono essere giocati con la tecnologia Ray Tracing su PC. Nello specifico questa tecnologia fornisce una resa grafica superiore data dal tracciamento preciso delle luci. Se la scheda video è abilitata al Ray Tracing le fonti luminose saranno visualizzate in modo ultra realistico. Le schede grafiche abilitate infatti possono elaborare le fonti di luce dello scenario e renderle molto simili a come sarebbero nella realtà. Tutto questo crea un impatto visivo superiore e una resa grafica molto più fedele e dettagliata. Le schede video che supportano il Ray Tracing sono le ultime nate di casa Nvidia, di sicuro prodotti di alta qualità ma anche di prezzo elavato e possono essere utilizzate solo da utenti PC.

Adesso però è giunta la notizia che anche le console di prossima generazione come PlayStation 4 e Xbox Scarlett dovrebbero essere compatibili con tali funzionalità. L’informazione è arrivata dagli sviluppatori proprio di Metro Exodus. Le prossime console dovrebbero avere le specifiche e l’architettura hardware adatta a raggiungere tali prestazioni senza difficoltà.

Di seguito dei video comparativi dell’utilizzo o meno della tecnologia Ray Tracing:


Ivan Cirasolo
Ancora nessun voto

Vota!

Ivan Cirasolo

Ivan Cirasolo

Sono un appassionato di videogiochi e tecnologia da sempre, la mia prima piattaforma è stata il Commodore 64, un dispositivo che ha fatto la storia del gaming. Mi definisco anche molto nerd perchè quando ho davanti qualcosa di altamente tecnologico passo ore a scoprirne tutte le funzioni. Con questo sito desidero condividere le mie grandi passioni con tutti quelli che amano questo mondo fatto di meraviglie oltre a sempre nuove cose da scoprire e che non smette mai di stupirmi! Quindi benvenuti a tutti nerd people! E mi raccomando Facciamolo Nerd con Do it Nerd...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: