Dead Space 4 in un futuro “Remoto”?

Il produttore esecutivo della trilogia “Dead Space”, Glen Schofield, si è pronunciato in un’intervista per Game Informer, in merito a quello che potrebbe aiutare per portare alla luce Dead Space 4.

A Schofield, co-fondatore di Sledgehammer Games, chiusa l’esperienza con Visceral Games, è stato chiesto quale gioco vorrebbe realizzare se avesse carta bianca e come lo vorrebbe.

Lo sviluppatore non ha esitato “Dead Space 4”, sebbene si parlerebbe di un titolo leggermente diverso da quelli precedenti.


Si allontanerebbe In termini di storia, da Dead Space 2 e 3.

Come look-and-feel resterebbe fedele

all’originale ma aggiungendo una componente cooperativa più radicata rispetto a DS3, dal momento che ogni publisher richiederebbe un ingrediente live per aumentare la longevità.

In aggiunta, ha spiegato che per lui i giochi single-player non sono morti, ma che è anche vero che per certi progetti i budget sono aumentati troppo e senza una reale necessità.

Quanto sarebbe bello, ma soprattutto, quanti di noi sarebbero felici di un ritorno della serie che abbiamo tanto amato?

Salvatore Ricca
Ancora nessun voto

Vota!

Salvatore Ricca

Salvatore Ricca

Sono nato nel 1988, originario di Adrano, un paesino del Catanese. Grazie al mio percorso di studi presso l’Accademia Di Belle Arti Di Palermo, in Progettazione&Design ho sempre accolto l'Arte nella mia vita quotidiana, ritenendola una fonte d'ispirazione in grado di mantenermi vivo. La passione per i videogiochi mi accompagna sin da bambino, dall’età di 11 anni, una passione che muta nel tempo, continuamente, verso generi complessi e diversi anche se prediligo il genere Survival/Horror e il genere Fantasy... Quindi potete immaginare che bella infanzia! Cerco sempre l’arte anche attraverso i videogame ponendo attenzione al “termine”. Nel mio mondo un po’ strambo sono presenti il pensiero filosofico di Kandinsky e l’occhio per il particolare di Gustav Klimt! Nella mia vita amo essere una persona con una trasparenza stratificata, perché credo sia l’unico modo per poter vivere sperimentando e imparando ad ogni occasione che si presenta, arricchendosi sempre di qualche strato nuovo in più!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: