Storia di un Romanzo Criminale

Per la sezione grandi recuperi arriva un piccolo approfondimento su Romanzo Criminale, con la sua bella full immersion di 22 episodi. Una serie dal contenuto estremamente pericoloso, in quanto il rischio che i protagonisti vengano santificati, e tutto l’intento del progetto frainteso, è dietro l’angolo.
american-hustle-locandinaUn rischio di cui si è lungamente parlato ai tempi di American Hustle; a volte mostrare fino in fondo la vita di dati soggetti può rappresentare un’arma a doppio taglio, convincere che il rispetto per il prossimo, per la comune morale ed, infine, per le leggi sia superato, perché in fondo è bello sentirsi un re.
Romanzo criminale non era stato esente da questa tendenza; non sono stati pochi i casi in cui ragazzini hanno commesso grandi e piccoli crimini urlando pijamose Roma.
Questo, insomma, era il contesto che può spingere lo spettatore ad evitare l’approccio con questo tipo di prodotto. Si sa che la colpa non è mai di chi scrive o del prodotto in sé, ma la crescente tendenza all’emulazione purtroppo aiuta a mantenere intatta questa linea di pensiero.
Volendo, però, tagliare corto su queste riflessioni, cerchiamo d’immergerci nelle atmosfere di quella che si è rivelata una splendida serie.
L’estrema precisione dell’adattamento costumistico e scenografico e la maniacalità con cui sono stati curati psicologicamente tutti i personaggi, anche i più secondari, rendono questa serie nettamente superiore alla media dei prodotti televisivi a cui gli italiani sono abituati.
Non che manchino i momenti in cui, forse, l’umanizzazione dei protagonisti si spinge un po’ troppo in là. È difficile farci i conti e, al contempo, tener presente che si tratta di una banda che ha terrorizzato Roma per 15 anni ed è impossibile comprendere i loro moventi.
1sky_cast_romanzo-criminale-la-serie-2-9i8u7Romanzo Criminale non è una serie facile, anche per questo motivo; è cruda, ma davvero ti può portare a calarti nei panni e nei pensieri di ognuno di loro. Qui, in realtà, si tratta di un pezzo di storia moderna, molto ben tratteggiato, a cui è necessario dare un’opportunità, soprattutto per un pubblico giovane, non presente all’epoca dei fatti. È a loro che la serie si rivolge, nell’ovvia speranza che da quelle tremende scene si possa imparare.

Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: