Anthem: In occasione dell’EA Play 2019 si è parlato del futuro del gioco

BioWare sembra che non abbia ancora oggi nessun dubbio su Anthem, la casa videoludica è ancora convinta che il suo titolo possa diventare un grande gioco con un futuro eccezionale, nonostante la community abbia riscontrato grossi problemi fin dal giorno del debutto.

Proprio in occasione dell’EA Play si è aperto uno spazio per parlare di Anthem. Direttamente dal producer Ben Irving, ci arrivano novità su quali sono i piani futuri che lo studio sta conducendo per salvarlo.
Anche se in realtà non ha sprecato molte parole in merito, ha ribadito più volte che il team sta ascoltando con grande interesse e attenzione i feedback dei videogiocatori per poter realizzare un’espansione, che in tanti aspettiamo, nel modo migliore possibile.

Per il momento il Cataclisma è in fase di public test server, quindi qualcuno lo sta testando e giocando.

Veniamo a conoscenza grazie a chi sta testando la prova che a quanto pare ci sia un miglioramento delle schermate di caricamento e anche migliori informazioni relative all’ambiente di gioco invece dei suggerimenti che si trovavano a fondo pagina. I peggioramenti invece si vedono per quanto riguarda la mappa che pare troppo dispersiva. Ci saranno però nuovi forzieri e zone non presenti nello scenario di Bastion.

Terminato il Cataclisma dovrebbe presentarsi davanti a noi il boss finale, un metamorfico gigante simile ad un Intercettore chiamato Vara


Anthem dunque ripone il suo ipotetico brillante futuro nel contributo della community.
Noi speriamo che sia così, visto che lo difendiamo dal suo DayOne.

   

Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: