Il cosplay di Bumblebee e tanti altri mitici robot!

Oggi nella nostra copertina abbiamo il cosplay di Bumblebee, un membro degli Autobot nella saga dei Transformers, al quale è stato dedicato uno spin-off tutto suo, il film è un prequel della lunga serie di episodi cinematografici dei Transformers.

In questo ultimo lungometraggio Bumblebee è un Volkswagen Maggiolino ma in altre pellicole della saga lo vediamo anche sotto forma di altre vetture come per esempio una Chevrolet Camaro, mitica muscle car americana.

Bumblebee è un personaggio senza voce a differenza degli altri Transformers, il suo modo di comunicare è tramite la sua autoradio.

Bumblebee

Il cosplayer che lo interpreta è Pietro Peciu Mastroieni, lo potete trovare come peciu79 su Instagram e Bumblebee è l’ultimo lavoro che ha realizzato.

Il costume è stato appena concluso ed è molto accurato nei dettagli. Sia gli occhi cibernetici che le parti luminose e quelle meccaniche sono molto realistiche. La sua realizzazione ha richiesto molto tempo, quasi 8 mesi ed è stato interamente costruito e pitturato da Pietro. E’ stata la prima volta che si è cimentato anche nella pittura del suo costume con il quale farà il suo esordio al San Marino Comics.


I fari, le frecce e gli stop sui talloni sono tutti funzionanti, i fari sono i fendinebbia di una vera Ritmo e le frecce sono di una 500, questo dimostra la dedizione nella cura dei particolari.

Pietro è specializzato nella realizzazione di costumi integrali, dalla testa ai piedi, di robot del cinema, dei cartoni animati e dei fumetti.

Ma andiamo per ordine dal primo suo lavoro che è Voltron del dicembre 2017, unica apparizione speciale al Pescara Comix Christmas Village.

Voltron, Serie originale Voltron: Defender of the Universe

Poi abbiamo Kingstar dalla serie Calendarmen, mostrato ad aprile 2018, con questo ha partecipato a diverse fiere ed ha vinto dei premi, è stato presente al Colonnella Cosplay and Games, al Sanbeach Comics e al premio speciale del Pescara Comicon.

Kingstar, Calendarmen

E adesso vediamo il bizzarro Bender dalla famosa serie Futurama, costruito a giugno 2018.

Bender, Futurama

Passando ad un personaggio di legno invece che di metallo abbiamo Groot da “I guardiani della galassia” mostrato a settembre 2018 con il quale ha partecipato al Colli Comics and Games riuscendo a vincere il premio come miglior cosplay maschile.

Amico di Bumblebee è invece Optimus Prime, il capo degli Autobot da “Transformers 4 – L’era dell’estinzione” e anche il primo lavoro in foam fatto da Pietro, con due premi conquistati al Pellicano Festival Fantasy e al Colonnella Cosplay and Games.

Per i veri nostalgici dei cartoni animati anni 70 invece sono in corso i lavori per Goldrake che sarà pronto l’anno prossimo.

 

Groot, I guardiani della galassia
Optimus Prime, Transformers 4 – L’era dell’estinzione
Goldrake, Work in progress

 

Abbiamo fatto alcune domande a Pietro per scoprire ancora più particolari sui suoi costumi.

  • Il tuo genere di cosplay è diverso dalla massa perchè raffigura personaggi robot, quando ti è venuta l’idea di sperimentare questi costumi?

Il tutto è nato casualmente, ero di ritorno dal mio secondo San Marino Comics, ancora ignaro del mondo del cosplayer, tornato a casa spulciando su internet mi sono imbattuto su un sito dove erano spiegati passo passo e con foto, la produzione di vari cosplay. Come primo tutorial mi esce Voltron, visto che era la mia prima volta, la procedura ed i materiali erano semplici e fu così che iniziai la produzione.
Scelgo cosplay diversi dalla massa perché mi piace essere l’unico o uno dei pochi ad avere quei costumi, il che spesso mi porta ad essere chiamato con diversi altri nomi (Il nome più gettonato è Mazinga). Di contro una delle frasi più ricorrenti per chi ha vissuto gli anni dei robottoni in TV è “Grazie mi hai fatto tornare bambino! “ ed è una cosa spettacolare!!!

  • Quale è il tuo fumetto, film o serie preferita di cui hai già fatto un costume o che vorresti fare in futuro?

Non ho un fumetto o un film preferito anzi ogni volta che vedo un film dove è presente un armatura mi dico “quasi quasi lo realizzo” poi ovviamente devo fare delle scelte. Sono amante dei film fantasy e d’azione, per quanto riguarda i fumetti, non sono proprio un appassionato.
Per il futuro ci saranno sempre robot, nei miei pensieri ci sono già altri Transformers e altri classici degli anni 80…

  • E ora una domanda un po’ scherzosa, quanti gradi ci sono in quei costumi ed è faticoso indossarli per molto tempo?

Dentro ogni costume ci sono milioni di gradi anche perché sotto ho una maglietta manica lunga nera, pantalone lungo nero e spesso il passamontagna e devo dire che è una sofferenza specialmente per me che sudo anche in costume al mare!
Però tutta la sofferenza è ripagata dall’apprezzamento della gente e dai colleghi cosplayer quindi o 20°C o 40°C io sarò sempre nella mia armatura!

Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: