Il cosplay dell’avatar Art3mis dal film Ready Player One di Steven Spielberg!

In questa era dove tutti abbiamo il nostro avatar virtuale oggi presentiamo il cosplay di Art3mis, l’avatar del film Ready Player One, interpretata da Federica Bertani.

Ready Player One è un film del 2018 diretto Steven Spielberg dove i protagonisti si trovano in un mondo con tecnologie molto avanzate, soprattutto per quanto riguarda il mondo del gaming, ma le persone sono quasi completamente schiave della tecnologia.

La pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo Player One scritto da Ernest Cline ed è stato riproposto sul grande schermo dal mago degli effetti speciali Spielberg.

Art3mis, Ready Player One – Personaggio digitale del film

La storia è ambientata nell’anno 2045 dove l’inquinamento e la sovrappopolazione hanno ridotto la Terra un pianeta ostile dove moltissime persone sono costrette a vivere nelle baraccopoli. Come valvola di sfogo gli abitanti si immergono nel mondo virtuale di OASIS, un universo creato per dare l’illusione di prendere parte a lavori e a svariate attività di intrattenimento secondo i propri desideri. Alla morte del cofondatore e creatore di questo multiverso virtuale viene organizzato un concorso in cui i giocatori devono trovare un rarissimo easter egg all’interno del videogioco andando alla ricerca di chiavi per aprire delle misteriose porte, al vincitore spetterà il controllo del mondo stesso.

Art3mis è la compagna di viaggio del protagonista di nome Parzival, e la loro avventura ha luogo in questo strano mondo cybernetico e di molti altri avatar e tra loro nasce anche un amore.


Nel film sono presenti moltissimi personaggi di svariati universi nerd, di famose pellicole cinematografiche, fumetti e videogiochi e tutti insieme si trovano nello stesso mondo cioè OASIS.

Art3mis, Ready Player One

Il grande regista Steven Spielberg ha mostrato tutto il suo talento negli effetti speciali proponendo una realtà surreale e piena di riferimenti ed easter eggs. Nella storia sembra che non si riesca a percepire la sottile linea tra il reale e il virtuale in un’era dove la tecnologia ha veramente conquistato il mondo e ha forse anche sovrastato le persone.

La cosplayer Federica Bertani ha ben interpretato la protagonista femminile del film con un look semplice ma che rende molto l’idea del personaggio oltre ad essere un cosplay fuori dalla massa che non si è soliti vedere.

Abbiamo fatto delle domande proprio a Federica per sapere come è nata questa idea originale, oltre ad Art3mis però possiamo vedere anche altri suoi ottimi costumi di personaggi dell’universo dei videogiochi. Tra questi abbiamo la coprotagonista della fortunata serie Life Is Strange, passando invece ad una vera combattente abbiamo Michelle Chang, praticante di kung fu con uno stile indios, essendo figlia di una donna nativa americana. Infine la bella Mary Jane Watson dall’universo del super eroe lancia-ragnatele Marvel di New York e cioè Spider-Man.

Chloe Price, Life Is Strange – Ph: Claudio Serafini

Ecco le domande che abbiamo rivolto a Federica.
Il tuo cosplay di Art3mis di Ready Player One non è qualcosa che si vede tutti i giorni ed è un’idea originale perché rappresenta un personaggio non molto conosciuto, lei ti ha conquistata e così hai scelto di interpretarla?

ART3MIS è stato amore a prima vista, credo un pò per tutti. Mi sono rispecchiata tantissimo in lei, combattiva, obbiettiva, con i piedi per terra, mette prima gli altri di sé stessa, sentimentale, tutto questo nascosto da un aspetto molto aggressivo quasi da cattiva ragazza. Semplicemente sono io, mentre per il lato estetico non posso dire di essere uguale ma tanti amici hanno insistito perché portassi il suo Cosplay trovando una notevole somiglianza nel mio viso.
Anche altri tuoi costumi come quello di Michelle Chang sono ben fatti e somiglianti all’originale, quando hai iniziato la tua esperienza e quale è secondo te il costume meglio riuscito che ti rappresenta di più?

Quando ho iniziato nel 2016 ero curiosissima di conoscere ogni lato di questo mondo Cosplay e cominciai con personaggi di coppia insieme al mio fidanzato, poi nacquero amicizie con cui feci gruppo e portai Michelle Chang, il mio personaggio preferito della saga Tekken. Mentre un preferito in assoluto non c’è ancora perché in ogni personaggio che ho portato c’è qualcosa di me dal carattere o dall’aspetto fisico, non ho mai fatto scelte a caso.

Michelle Chang, Tekken saga

Sempre tornando a parlare di Ready Player One come ti è sembrato il film, ci hai ritrovato molte dei tuoi idoli e personaggi iconici dei tuoi film e videogiochi preferiti?

Ready Player One, un film in realtà molto profondo e riflessivo se lo si guarda con estrema attenzione, parla di problematiche molto serie, quella che tutti notano è il declino totale del mondo reale, e la gente comune trova conforto in un mondo virtuale, cosa che sta succedendo già oggi. Il fatto che il film sia ambientato nel 2045 mi ha affascinata ed incuriosita, come è per tutti ognuno da la propria interpretazione al film, la mia è questa: perché rifugiarsi in un mondo virtuale? Perché solo lì tiri fuori il coraggio di affrontare la vita? Perché creare un mondo che si affaccia al futuro con dei ricordi del passato (gli anni 80)? A tutte queste domande la risposta che trovo è MALINCONIA, ci sarebbe tanto altro da dire su questo film ma consiglio a chiunque di guardarlo e attentamente!

Mary Jane Watson, Spider-Man – Ph: Seraph
Chloe Price, Life Is Strange – Ph: Claudio Serafini
Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: