I cosplay della dolce Sally e di Jack Skeletron da Nightmare Before Christmas!

Oggi vi presentiamo i cosplay di Sally e Jack Skeletron del celebre film Nightmare Before Christmas, concepito dalla fantasia di Tim Burton.

Nightmare Before Christmas è un film del 1993 prodotto da Tim Burton e fu realizzato con la particolare tecnica dello stop-motion, una caratteristica anche di altri film di Burton come per esempio “La sposa cadavere”.

Sally è una bambola di pezza dal carattere molto forte ma è anche molto dolce ed è l’assistente del dottor Finklestein, è stata creata da quest’ultimo che è uno scienziato e inventore zombie costretto su una sedia a rotelle perchè paraplegico. La bambola Sally è innamorata del protagonista Jack Skeletron, uno dei personaggi più bizzarri dell’universo visionario di Tim Burton. Jack è uno scheletro assai carismatico, ma anche molto vivace ed allegro che ha conquistato per la sua energia e anche il suo famoso canto, doppiato da Renato Zero nella versione italiana. 

Nightmare Before Christmas fu candidato agli Oscar nel 1994 come film con i migliori effetti speciali e la musica di Danny Elfman fu anch’essa candidata all’Oscar come migliore colonna sonora.


 

Alla pellicola sono stato dedicati moltissimi gadget, capi d’abbigliamento, dischi musicali e videogiochi, è stato realizzato anche un manga in cui vengono ripercorsi gli eventi del film dal punto di vista di Sally ed è stata anche pubblicata una serie di libri. Lo stile del film è particolarmente dark e gotico e a Nightmare Before Christmas sono state dedicate anche intere linee di abbigliamento.


Ph: Gino Delaiti

I due cosplayer Everglot Emi e Luca Arcieri hanno interpretato i due personaggi con i lori costumi semplici ma che riportano in vita il carisma e la personalità dei due protagonisti. Essendo due grandi appassionati degli universi creati da Tim Burton hanno voluto esprimere il loro amore per questi fantastici mondi rappresentando i due personaggi.

Ma ora facciamo delle domande proprio a loro.

Cominciamo con Everglot Emi cioè Sally

Il tuo cosplay di Sally rappresenta un personaggio, che pur non essendo il protagonista di Nightmare Before Christmas, è molto importante e singolare, cosa ne pensi di lei?

Amo il personaggio di Sally, nonostante non sia il protagonista del film, penso che abbia un ruolo molto importante: può sembrare un personaggio debole sia esteriormente che caratterialmente, poiché è solo una bambola di pezza imbottita di foglie secche, ma in realtà è un personaggio forte e che dimostra di essere determinato, oltre che molto dolce e malinconica. Mi ritrovo molto in Sally caratterialmente, sono una persona sensibile e malinconica, ma anche forte e che ha determinazione.

Il look di Sally è riproposto fedelmente dal tuo cosplay, hai realizzato da sola il make-up e il costume?

Riguardo il mio cosplay di Sally, il costume è stato cucito dalla madre del mio ragazzo, che impersona appunto Jack Skeletron, mentre il trucco è realizzato da me ma c’è molto da migliorare e modificare, quando posso infatti chiedo consigli sul trucco ad altri cosplayer e faccio ricerche. Mi piacerebbe imparare tante altre cose sul mondo del cosplay e sulla realizzazione di costumi e personaggi.

Cosa ne pensi dell’estro di Tim Burton e dei suoi film e ti ispiri molto al suo stile?

Penso che Tim Burton sia un artista di grande talento, geniale e visionario, ha creato uno stile unico e inconfondibile e dei film molto particolari ma che inducono spesso alla riflessione e portano lo spettatore ad “immedesimarsi” nei suoi personaggi, un po’ bizzarri, scheletrici a volte, eccentrici ma soprattutto “diversi”, solitari ed incompresi. Tim Burton pensa che siamo tutti uguali e non fa differenza tra mostri, umani o morti, ed affronta per questo nei suoi film il tema dell’emarginazione, della solitudine, della vita e della morte. Trovo molto interessante la sua propensione verso i mostri, che si collega molto alla realtà, amo il suo stile inconfondibile ed unico, e l’uso della tecnica della stop-motion nei suoi film. Le sue pellicole sono caratterizzate da ambientazioni gotiche e fiabesche e penso che siano tutte visionarie e fantastiche! Dai suoi film emerge il suo gusto per il macabro e l’oscurità, tanto da creare spesso suspense. Al tempo stesso alcuni invece sono caratterizzati da umorismo malinconico ed ironia. Mi ispiro molto al suo stile e concordo con la sua visione della realtà, mi affascinano il macabro e il gotico e la atmosfere un po’ dark.

Ph: Franco D’Ostilio

E volevo poi aggiungere che per me interpretare questo personaggio ed entrare nel mondo del cosplay è stato come realizzare un sogno ed ogni volta che indosso i panni di Sally è una grande emozione. La realizzazione di questo sogno lo devo al mio ragazzo, poiché avevamo entrambi la passione per Tim Burton e per il monto cosplay

Invece adesso qualche domanda al nostro Jack Skeletron

Il tuo costume di Jack Skeletron riporta in vita uno dei personaggi più famosi dei bizzarri mondi di Tim Burton, quali aspetti ti piacciono particolarmente del protagonista del film?

Jack è un personaggio in continua evoluzione: racchiude in se innumerevoli sfumature, dilemmi e turbamenti interiori; cerca di evadere dalla routine quotidiana ed esplora nuove strade per scoprire un modo per rendere intrigante e stimolante la propria vita…esistenza. Colpiscono la determinazione, la curiosità e le intenzioni nonostante una condotta discutibile. Jack lascia immergere l’osservatore nel suo vuoto che sembra incolmabile e trasmette parallelismi con la vita meccanica e monotona di tanti di noi incastrati nel consueto regime di vita statico, sterile e ripetitivo. È fondamentale anche la figura di Sally, che deve essere considerata essenziale. Lei possiede un animo candido e riesce a salvare Jack soprattutto da se stesso; dimostra un legame puro, sincero e profondo nei suoi confronti. Il legame tra loro è un aspetto che mi ha sempre affascinato.

Ci spieghi brevemente come è stato realizzato il cosplay?

I materiali utilizzati sono semplici e facilmente reperibili visto che il costume è nato per divertimento e passione, senza ambire ad eccellere. Il cranio è formato principalmente di cartapesta con inserti in tessuto per le fessure degli occhi (in attesa di testare altri metodi per garantire maggiore visibilità). Il papillon è di cartone rivestito di fogli di giornale e nastro adesivo, successivamente è stato ricostruito con del foam nero. Il vestito è un semplice completo reso gessato con del gesso. I guanti sono semplici e neri con stampa applicata sopra. Zero è un mix di foam, pasta modellabile bianca e fil di ferro con l’aggiunta di un piccolo led per il naso.

Come ci si sente ad immedesimare un personaggio così iconico ma al tempo stesso di un universo unico nel suo genere?

Per me è un’emozione molto forte poter condividere la passione per un personaggio che amo particolarmente con chiunque possa incontrare nelle varie circostanze ma soprattutto poter vivere questa esperienza insieme alla mia ragazza. In verità tutto questo è nato per poter esprimere questa nostra passione comune senza molte pretese, la risposta delle persone che abbiamo incontrato ma soprattutto dei più piccoli ci hanno colpito inaspettatamente. Il riuscire a scaturire un ricordo da parte dei più grandi o una grande sorpresa nei più piccoli ha reso questa piccola ma importante avventura sempre molto entusiasmante e coinvolgente. Nonostante i limiti personali nel poter rendere al meglio questo personaggio, la gioia del poter immedesimarmi in Jack e poter passeggiare accanto alla mia Sally per qualche istante è impagabile.

Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: