Arboreal Key, una abile cosmaker francese che realizza ottimi costumi ed accessori!

Oggi abbiamo con noi Arboreal Key, una abile cosmaker francese i cui lavori somigliano ai costumi della famosa cosmaker Kamui Cosplay. Come Kamui anche Arboreal Key realizza interamente i suoi costumi corredati con accessori e tutti creati con dovizia di particolari. La fattura delle armature e delle armi ha una resa estetica di alto livello, per la maggior parte sono costumi integrali e realizza anche cosplay su misura ispirati al mondo fantasy.

arboreal key cosmaker

I costumi e gli outfit di Arboreal Key rappresentano figure con dettagli ed ornamenti ispirati a draghi e cavalieri antichi oltre ad accenni alla cultura vichinga. I suoi lavori sono realizzati per per pezzo a partire dal progetto, fino ad arrivare allo stampo e alla verniciatura finale; possiamo vedere svariate ali, busti, bracciali, elmi, calzature.

Poi ci sono anche medaglioni e vari oggetti di corredo oltre a molti ornamenti, tutti realizzati nel laboratorio di Arboreal Key. Altri accessori molto ben costruiti sono le spade e le armi da fuoco, veramente poderose e credibili oltre a lance, archi ed asce.


arboreal key cosmaker

arboreal key cosmaker

Arboreal Key è quindi una cosmaker completa che realizza una grande varietà di oggetti a tema.


L’immagine in copertina è l’Armatura di vetro – Foto di Tenhaku Photographie

Le abbiamo rivolto alcune domande per saperne di più.

Complimenti per tutti i tuoi lavori e grazie per aver accettato la nostra intervista. I tuoi sono costumi integrali pieni di particolari che sicuramente richiedono molto lavoro e dedizione e tu sei una cosmaker che ha molte somiglianze con Kamui Cosplay. Ci spieghi brevemente come nascono i tuoi costumi, partono da un progetto e da un disegno fino ad arrivare alla realizzazione, e sono creati anche su misura?

Grazie molte! Tutto dipende da cosa devo realizzare. Tutti i miei costumi sono su misura, sia che li realizzi per me o per altre persone. Nella maggior parte dei casi lavoro a partire da misure che mi sono fornite dai clienti, che vivono anche dall’altra parte del mondo. Non realizzo quasi mai lavori per dei residenti del mio stesso Paese, non per scelta, ma perchè ricevo raramente richieste da parte di francesi. A seconda del progetto, potrei dover rispettare un’immagine di riferimento. Quindi comincio raccogliendo quante più immagini possibile, in modo da poter vedere il personaggio in tutti i suoi particolari.

arboreal key cosmaker
The Visarch – Ph: Elkashir-san

Cerco poi di capire come i diversi pezzi dovrebbero stare insieme, e cerco di provare a capire come legare tutto. Questo studio mi permetterà in seguito di decidere un ordine di produzione dei pezzi, per sapere da dove cominciare. Poi costruisco i miei pezzi uno per uno. Teoricamente in pratica, tendo ad andare avanti su più pezzi contemporaneamente.
Il processo è un po’ diverso quando ho carta bianca e quando si tratta di progettazione, perché il progetto richiederà quindi un lavoro in anticipo, prima ancora di iniziare a pianificare la costruzione. Vorrei poter dire che creo grandi concept art, ma i miei schizzi in realtà sembrano scarabocchi.

Quale è il tuo genere e il tuo tema principale e cosa rappresentano i tuoi cosplay, i tuoi costumi partecipano anche delle manifestazioni e a degli spettacoli?

Non ho davvero un genere preferito, mi piace toccare tutto per imparare nuove tecniche. Tuttavia, cerco di evitare licenze eccessivamente popolari, non mi piace incarnare un personaggio che è già stato rappresentato molte volte da altre persone. Questa regola non si applica alle commissioni, in questa situazione contano solo la progettazione e la difficoltà del progetto.

C’è stato un tempo in cui andavo regolarmente sul palco in costume per le competizioni, ma ho lasciato la scena cosplay alcuni anni fa, per vari motivi. Tuttavia, a volte prendo i miei costumi per eventi; il mio outfit post-apocalittico è attualmente a Londra per una mostra. Alcuni dei miei successi sono stati utilizzati anche in alcuni cortometraggi.

arboreal key cosmaker

Tu realizzi anche tutorial e libri dedicati alla tua attività di cosmaker, da quanto tempo hai iniziato a creare costumi? Ci parli di quali articoli ti occupi principalmente, a chi sono rivolti nello specifico e ci spieghi se ci sono degli accessori e dei servizi che promuovi e vendi maggiormente?

Ho realizzato il mio primo costume nel 2015. Solo quattro anni dopo, a gennaio 2019, ho fondato la mia attività di costumista. Realizzo cosa mi chiedono le persone, quando trovo il progetto interessante. Ricevo abbastanza richieste da permettermi di scegliere. I clienti sono generalmente cosplayer, anche se ho avuto l’opportunità di lavorare su alcuni progetti professionali. Sono stata in grado di realizzare ali, armature, code, pezzi leggeri, pezzi in pelle … Il mio progetto più famoso è probabilmente la mia coda di drago articolata, ho ricevuto dozzine di richieste in merito e non ho preso più nessuna commissione perché, in generale, non voglio realizzare due volte lo stesso accessorio o costume, in quanto non lo trovo interessante e, se posso, evito di farlo. Di recente ho iniziato ad offrire dei miei modelli per alcuni dei miei pezzi da acquistare, oltre a segnalibri in pelle.

arboreal key cosmaker

arboreal key cosmaker

arboreal key cosmaker

Molti altri contenuti di Arboreal Key a questi link:

Pagina Facebook

Pagina Instagram

Sito web

Traduzione di Martina Pasquale Volonté

Articolo in francese clicca qui

Articolo in inglese clicca qui


Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: