Un bellissimo cosplay di Zarya del videogioco Overwatch, realizzato da Marco Ielo!

Oggi è con noi il cosplayer Marco Ielo con la sua ottima interpretazione di Zarya, dal videogioco sparatutto di successo Overwatch, sviluppato da Blizzard Entertainment.

Zarya, diminutivo di Aleksandra Zaryanova, nasce in un villaggio della Siberia e la sua storia è drammatica, la sua terra è devastata da un conflitto contro potenti robot, così in Zarya nasce una grande voglia di riscatto e decide di diventare un’atleta di body building con il sogno di arrivare alle Olimpiadi.

Ma il perdurare della guerra la costringe a diventare un vero soldato, sui campi di battaglia di Overwatch è munita di un potente cannone a particelle in grado di devastare il nemico.

Marco Ielo la interpreta magistralmente con un cosplay molto accurato, pieno di particolari ed accessori e che ha anche una grande imponenza, l’armatura è anche affiancata dal cannone a grandezza naturale, questo costume ci ha veramente colpiti. Il costume che vediamo in copertina è la versione barbara di Zarya, un’altra skin presente nel videogioco, Marco ha realizzato sia la versione classica che questa variante del personaggio.

Zarya skin classica, Overwatch – Ph: Sara Poloni




Zarya skin barbara, Overwatch – Ph: Axel Nova Photography

Ma il cosplayer Marco Ielo è anche Rocketeer, personaggio vintage di una Los Angeles del 1938, dal vero nome Cliff Secord, Rocketeer è un giovane che viene in possesso di un singolare zaino razzo che gli permette di volare, si può affermare che Rocketeer sia una sorta di Iron Man ma che appartiene ad una generazione passata alla nostra.

Rocketeer – Ph: Daniele Cosenza



Poi dall’universo Marvel possiamo vedere anche un ottimo cosplay questa volta del Dottor Destino, un super villain, grandissimo nemico dei Fantastici Quattro oltre che di altri super eroi come per esempio Spider-Man e anche degli Avengers. Dottor Destino è intelligentissimo ed è uno degli scienziati più abili del pianeta, capace quindi di essere un avversario davvero temibile.

Dottor Destino – Ph: Melania Morabito

Immagine in copertina di Axel Nova Photography

Ma ora è arrivato il momento di parlare proprio con Marco per scoprire molte più curiosità e anche altri dettagli sui suoi cosplay.

Ciao Marco il tuo cosplay di Zarya è veramente notevole, e anche l’arma è qualcosa di mastodontico, ci parli della realizzazione del costume e degli accessori!

Ciao! I costumi di Zarya forse sono stati i più complessi da realizzare, dover coadiuvare leggerezza resistenza e mobilità non è una cosa semplice, la skin classica è realizzata quasi tutta in resina, ho fatto prima i modelli in argilla, alcune parti sono state fatte in legno lavorato al tornio, poi ho fatto gli stampi in gesso o silicone per ottenere il pezzo finito in resina, il cannone invece è tutto di materiale ultraleggero (foam, polistirene) ed è stato assemblato pezzo per pezzo. La skin da barbara invece è il costume con più tecniche differenti, sartoriale, lavorazione del cuoio, armatura e cannone in foam e le parti più complesse sono in pvc termoformato o in resina sempre con la tecnica dello stampo.

Marco Ielo nel suo laboratorio durante la realizzazione del cosplay di Zarya



Le tue interpretazioni rendono molto la personalità del protagonista che interpreti perché sei anche molto espressivo, quale è secondo te il cosplay che ti riesce meglio e quello che preferisci?

Il cosplay che mi riesce meglio forse è il Dottor Destino, perchè è molto teatrale con le pose ed è uno dei miei personaggi preferiti quindi ci metto tutto il cuore per interpretarlo ed è anche uno dei miei primi lavori interamente in resina. Ma il mio cosplay preferito è Rocketeer anche se è uno dei più semplici a livello di realizzazione.

Eskel, The Witcher saga

Cosa ci può dire di più su Rocketeer anche perchè è molto raro come cosplay e invece altri progetti per il futuro che magari ci vuoi svelare?

Come ho detto prima Rocketeer è il cosplay che preferisco, purtroppo è semisconosciuto ma è un personaggio che adoro, pilota scavezzacollo, combatte i nazisti, eroe senza macchia ed il tutto è condito con un fascino vintage anni 50 che adoro particolarmente. Per quanto riguarda i progetti futuri ne ho qualcuno in mente, sia roba semplice che roba molto complessa ma per ora preferisco mantenere un alone di mistero.

Molti altri contenuti di Marco Ielo a questi link

Facebook

Instagram

Vota!
[I voti: 1 Media dei voti: 5]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: