Il cosplayer Daniel Mercatali è il leggendario Sub-Zero dall’universo di Mortal Kombat!

Oggi torniamo nell’universo del brutale Mortal Kombat con l’interpretazione del cosplayer Daniel Mercatali che è l’iconico Sub-Zero.Sub-Zero è uno dei combattenti più famosi dell’intera saga di videogiochi picchiaduro, è apparso già dal primo capitolo uscito nel lontano 1992 ed è diventato uno dei più leggendari.

Il combattente blu di Mortal Kombat è presente in tutti i videogames della serie ed appare anche in ogni altra opera cinematografica o televisiva dedicata a Mortal Kombat, e anche nelle serie animate quindi può essere considerato uno dei mostri sacri dell’universo del gioco.

Il nome originario di Sub-Zero è Bi-Han, egli appartiene alla razza umanoide conosciuta come Criomanti ed è anche un Ninja, ha il potere di controllare l’acqua e può renderla ghiaccio da scagliare contro i propri avversari, questa caratteristica lo ha reso molto celebre ed amato dai fan del franchise.



Il personaggio si è evoluto molto nel tempo acquisendo sempre più abilità, mosse speciali e poteri fino ad arrivare a quello che è oggi, la sua brutalità è notevole e la sua fatality è la Spine Rip, cioè un’estrazione della spina dorsale dell’avversario, una delle più micidiali di Mortal Kombat.

Il cosplayer Daniel Mercatali è un grande appassionato del personaggio e lo rappresenta fedelmente con il suo costume munito di diversi accessori e dettagli dandogli la personalità e le movenze.


Daniel ha voluto rendere omaggio a questo suo idolo con la sua interpretazione e gli abbiamo rivolto alcune domande per saperne molto di più.

Ciao Daniel complimenti per la tua interpretazione di Sub-Zero, cosa ti ha ispirato di più di questo personaggio che è uno dei primi e dei più iconici dell’intera saga di Mortal Kombat?

Grazie per i complimenti, diciamo che Sub-Zero da quando ero bambino mi ha sempre ispirato come personaggio, anche perchè giocavo spesso nelle sale giochi e il mio primo personaggio principale era quello. Ed essendo del segno dei pesci, che è un segno d’acqua, amo Sub-Zero che ha il potere di generare ghiaccio, che sarebbe in realtà acqua allo stato solido e quindi mi sono innamorato subito di questo personaggio di Mortal Kombat.

Ci spieghi brevemente come è stato realizzato il costume e quali sono i dettagli che lo caratterizzano maggiormente?

Il costume è ripreso dal film, dall’action movie del 1995 e in base a quello è stato realizzato da Michela Bazzocchi, che è costumista esperta in cosplayer a Cesena e con l’aiuto di varie foto è stato realizzato su questa base.

Il costume è stato completato anche con props è ringrazio anche Angelo Tropea per i parabracci e Artistic Defense, che hanno realizzato questi accessori simili a quelli del film, invece la maschera di Darb Designz l’ho presa dall’America, è una maschera non facile da trovare ma molto simile a quello del film.

Nell’interpretazione di un personaggio del mondo di Mortal Kombat sono molto importanti anche le movenze da combattente, tu hai anche praticato arti marziali o altre discipline?

Secondo me nell’interpretazione di Sub-Zero è importante che il personaggio che si veste lo si rappresenti a 360 gradi. Io pratico arti marziali, Karate da più di 20 anni, ho fatto 3 anni di Kick boxing e 2 mesi di Jujutsu giapponese e quindi è importante avere uno stile di vita e saperlo caratterizzare nel personaggio al punto giusto soprattutto quando c’è un personaggio del genere che richiede anche discipline da combattimento.

Cosa ti affascina di più dell’universo del celebre Mortal Kombat e hai altri progetti in mente dedicati al videogioco?

Nell’universo di Mortal Kombat mi affascinano i Ninja, che sono personaggi misteriosi che nel Giappone antico erano assassini se vogliamo dirla tutta, questa è la vera natura dei Ninja e anche dei personaggi di Mortal Kombat.

Altri progetti in mente, si ne ho, adesso stiamo realizzando un cortometraggio che sarebbe uno spin-off di Mortal Kombat e che si chiama Mortal Fighter. Sarà una storia nuova, parallela a quella del videogioco, con personaggi proprio di Mortal Kombat tra cui Sub-Zero, e poi anche Ermac che sarà un costume nuovo quindi ci sarà un mix. Poi anche altri protagonisti oltre a personaggi che non esistono nell’universo del gioco tra cui un mercenario che combatterà contro Sub-Zero e lo vedremo nel trailer.

Adesso è in produzione, e Covid permettendo, tra qualche anno dovrebbe essere completato anche perché ci vuole molto tempo per i vari combattimenti che devono essere studiati e preparati prima, non è una cosa semplice.

Io curo la regia di questo cortometraggio e sono anche uno stunt fighter e ringrazio anche lo stunt coordinator Luciano Arnieri per la sua disponibilità ed il suo impegno.  

Come nuovi cosplay invece il mio prossimo personaggio sarà appunto Ermac del film del 1997, Ermac è un personaggio che non si vede molto anche perché è conosciuto poco in Mortal Kombat o almeno non quanto Sub-Zero e Scorpion per esempio, che sono due principali del gioco, anche perché è arrivato dopo nella serie e quindi vorrei interpretarlo. Nel secondo film di Mortal Kombat è un costume diverso da tutti gli altri, un po’ più complesso e quindi è davvero bello e sarà il mio prossimo costume.



Costume: Michela Bazzocchi

Props: Angelo Tropea di Artistic Defense e Darb Designz

Ph: Andrea Sgariglia, Guido Mercatali, Roberta Quiriconi

Ecco di seguito un video dove vediamo Daniel Mercatali in azione con il suo Sub-Zero

Vota!
[I voti: 0 Media dei voti: 0]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: