Fabrizio Marchegiani è un dolcissimo Babbo Natale!

Oggi un’intervista speciale di Natale, ecco il cosplayer Fabrizio Marchegiani con la sua ottima interpretazione di Babbo Natale.

Questa interpretazione di Fabrizio non è solo l’indossare un costume ma è anche un gesto bellissimo nei confronti di tanti bambini e bambine durante questo magico periodo del Natale.

Con cappello, barba ed abito rosso ecco un dolcissimo e simpatico Babbo Natale, e c’è anche il suo elfo, interpretato da Emanuela Virdis.



La sera della vigilia Fabrizio ha parlato in video chiamata con diversi bambini donandogli dei momenti di gioia e serenità dopo un anno molto difficile, quindi anche da parte di Do it Nerd i nostri più sinceri complimenti a Fabrizio Marchegiani per la sua bellissima idea!

Ma ora parliamo un po’ proprio con Fabrizio per sapere molto di più su questa sua interpretazione.


Fabrizio, la tua interpretazione di Babbo Natale non è solo indossare un costume, ma anche un bel gesto verso tutti i bambini, come hai deciso di fare questa parte?

In passato, anche grazie alla mia stazza e gli occhi azzurri, mi è stato chiesto di vestirmi da Babbo Natale per figli di amici e mi è piaciuto tantissimo poter vedere la loro gioia nell’incontrarmi, quindi ho pensato, anche se non devo farlo per amici, perché comunque non farlo per i bambini che conosco? Da qui una ricerca sul web e, da buon cosplayer, nulla al caso, ogni particolare è importante… E poi tante prove a fare: oh, oh, oh!

Cosa si prova ad indossare i panni di un personaggio così popolare e che è da sempre nell’infanzia di tutti?

Credo sia uno dei personaggi più riconosciuti ed iconici del mondo, porta gioia, felicità e doni. Indossando quei panni, automaticamente mi sento felice, ed il mio animo natalizio (che comunque mi porto dietro tutto l’anno) esplode!

Grazie alla tua grande passione per il mondo del cosplay hai interpretato molto bene la parte e hai anche saputo dare gioia a dei bambini, è stata un’esperienza molto diversa dal solito, ci spieghi ancora più particolari?

A differenza della maggior parte dei Cosplay da me interpretati, Van Gogh e Quasimodo in primis, che sono personaggi cupi, raramente sorridono, in questo caso poter interpretare un personaggio così gioioso è stato insolito, ma anche liberatorio! Mi piace sorridere e vedere gli altri farlo, vedere sorridere i bambini poi è il massimo della gioia!

Non c’è solo Babbo Natale ma anche il suo elfo, interpretato da tua moglie Emanuela, cosa ci può dire lei di questa rappresentazione?

Questa sua idea mi ha riempito di gioia, vedere le faccine sorprese ed emozionate dei bimbi per la video chiamata di Babbo Natale mi ha riempito il cuore e ammetto che mi ha fatto tornare bambina.

Fabrizio ha spesso idee forse bizzarre ma geniali, mi piace assecondarlo un po’ per amore…ma anche perché mi diverto un sacco.

video chiamata babbo natale

Come ti sei organizzato per realizzare tutto questo? Ci raccontaci com’è andata?

Ho messo sui miei canali social l’annuncio che avrei fatto una video chiamata ai bambini vestito da Babbo Natale, ho richiesto il nome del/dei bambini, il numero di telefono da chiamare con WhatsApp e poi una eventuale frase da dire ai bambini (rimproveri o lodi), indicando un massimo di 5 minuti per chiamata, ho preferito dare un limite per organizzare le chiamate perché avevano tutte un’ora prestabilita. Ho allestito casa mia al meglio cercando di farlo sembrare un luogo dove Babbo Natale vive.. E sono partito!

Ci sono anche uno o più aneddoti particolari da raccontare su questa esperienza?

È stato bellissimo guardare negli occhi dei bambini quando li chiamavo per nome, ma soprattutto quando entravo nel dettaglio della loro vita quotidiana, come quando ho detto il nome del gatto di due fratelli, la più grande conquista è stata vedere com’era l’atteggiamento di un bambino che non credeva a Babbo Natale ed ha partecipato solo per accontentare la mamma ed alla fine vederlo invece convintissimo!

video chiamata babbo natale

Mi hanno poi riferito i genitori che alla fine della chiamata era addirittura entusiasta e felicissimo di aver parlato con Babbo Natale in persona! Un altro bambino, dopo la video chiamata con Babbo Natale ci ha chiamato, coi genitori di cui siamo amici ed ha esordito: ma lo sai che mi ha chiamato Babbo Natale in persona?!? Avevo le lacrime agli occhi dalla gioia. Eh, Che dire? Fantastico

Ed infine, pensi di rifarlo anche l’anno prossimo?

Certamente! Quest’anno sono stato ‘timido’ ed ho deciso solo la settimana prima del Natale di fare questa sorpresa ai bambini, ci sono state una decina di adesioni, mi fossi mosso prima, chissà quanti avrebbero aderito!

video chiamata babbo natale

Ebbene si, l’anno prossimo replicherò di certo e pubblicizzerò molto la cosa sui miei canali social, anche perché organizzarsi con nomi, orari ed eventualmente piccole frasi da dire, non è poi così semplice, anzi richiede organizzazione e pianificazione.

Sono già felice all’idea di replicare l’anno prossimo!



Ecco di seguito il video di Babbo Natale che parla con i bambini

Guarda qui sotto

Vota!
[I voti: 1 Media dei voti: 5]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: